Sardex Bisoo: geniale, innovativo e conveniente

Prosegue il viaggio tra le imprese dell’isola che hanno aderito al programma di Sardex. Oggi tappa a Borore, al market Quattromorsi, e a Ittiri alla macelleria Cadoni. Uno strumento usato sinora da migliaia di consumatori.

Geniale, innovativo e conveniente. Sono gli aggettivi usati da Eugenio Muroni e da Angelo Cadoni per definire Sardex Bisoo. Due imprenditori, titolari di attività diverse e lontane ma accomunati dal medesimo entusiasmo nei confronti del programma di Sardex che permette ai cittadini di guadagnare crediti a fronte di una spesa in euro.

«Dopo averne compreso il funzionamento ho riscontrato un afflusso maggiore di clienti», racconta Eugenio Muroni del market Quattromorsi.  Specializzato nella vendita di alimentari, surgelati sfusi e detersivi alla spina, il punto vendita di via Roma a Borore ha beneficiato notevolmente dell’adesione a Sardex Bisoo: «Si tratta di uno strumento innovativo che sostiene le piccole realtà, ho aderito perché ho ritenuto bellissima l’idea di coinvolgere i privati nel Circuito. Per i consumatori il vantaggio più evidente consiste nella consapevolezza di avere “soldi” in regalo per ogni spesa effettuata. Non i soliti regali inutili ma un portafoglio in più a disposizione».

Da Borore a Ittiri in via Matteotti, dove Angelo Cadoni gestisce una macelleria con 35 anni di storia, nata nel 1984. Anche per lui l’esperienza con Sardex Bisoo è molto positiva: «Per me è un programma geniale e conveniente che ti permette di partecipare a un circuito alternativo con esperienze commerciali del tutto nuove e, contemporaneamente, ti consente di essere presente in un mercato in continua evoluzione. Dal punto di vista dei consumatori ritengo che vi sia un vantaggio economico evidente che nulla ha a che fare con i soliti punti della grande distribuzione».

Testimonianze confermate dai numeri: Sardex Bisoo è diventato di uso comune tra oltre 15 mila consumatori sardi che ottengono una ricarica in crediti ogni volta che fanno una spesa in euro nelle attività aderenti. La ricarica – che avviene secondo una percentuale stabilita – è potere d’acquisto ulteriore. Persone e famiglie che credono nell’economia locale e hanno speso più di quattro milioni e mezzo di euro nelle attività imprenditoriali locali dando ossigeno ulteriore al tessuto produttivo del territorio.

Per prendere parte al programma, una volta ricevuta gratuitamente la carta, è sufficiente procedere alla sua registrazione sul sito dedicato www.bisoo.it

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni