«Con Sardex Bisoo si arriva ai consumatori»

Nuova tappa del viaggio, stavolta a Sassari e a Porto Torres, che racconta le attività aderenti al programma. I protagonisti sono Aldo Addis (Libreria Koinè) e Roberto Marzeddu (Robertino Ricambi).

Sardex Bisoo? Una straordinaria opportunità per arrivare ai consumatori e coinvolgerli nel Circuito Sardex. Seppur con parole e con sfumature diverse, Aldo Addis e Roberto Marzeddu esprimono il medesimo concetto.

Addis, titolare della libreria Koinè di Sassari, ha sposato immediatamente e convintamente il programma di Sardex pensato per aumentare il potere d’acquisto di singoli e famiglie.

«Sardex Bisoo ha fatto conoscere la libreria a molte più persone e ci ha permesso di comunicare meglio la nostra appartenenza al Circuito Sardex», sottolinea il libraio che evidenzia un altro aspetto ugualmente importante: l’ingresso dei consumatori, operazione fondamentale per completare l’offerta del Circuito.

«Con Sardex Bisoo finalmente si arriva ai consumatori. Aspettavamo da tanto questa opportunità. È lo strumento che dovrebbe finalmente consentire a chi aderisce al circuito di sviluppare tutte le potenzialità che pensiamo possa offrire».

Merito anche di una configurazione dello strumento unica: «La possibilità di utilizzo in tutta l’isola e per migliaia di attività è un vantaggio innegabile rispetto alle carte fedeltà tradizionali monomarca o legate a una sola città», aggiunge Addis.

Da Sassari a Porto Torres, dalla libreria al negozio di ricambi, diversa città e differenti attività ma uguale soddisfazione. Roberto Marzeddu, proprietario di “Robertino Ricambi” evidenzia i due principali vantaggi derivanti dall’adesione.

«Con Sardex Bisoo – afferma – ho più clienti che mi aiutano a incrementare i guadagni e ho potuto non solo acquisirne di nuovi ma sono persino riuscito a fidelizzare quelli abituali. Lo strumento è molto vantaggioso per il privato che, con una spesa in euro, ottiene una ricarica in crediti da rispendere nel Circuito».

Parole confermate dai numeri: Sardex Bisoo è diventato di uso comune tra più di 15 mila consumatori sardi che, grazie al programma, ottengono una ricarica in crediti ogni volta che fanno una spesa in euro nelle attività aderenti. Tale ricarica che avviene secondo una percentuale stabilita è potere d’acquisto ulteriore.

Persone e famiglie che credono nell’economia locale e hanno speso più di tre milioni e mezzo di euro nelle attività imprenditoriali del territorio isolano dando ossigeno ulteriore al tessuto produttivo del territorio. Per partecipare al programma, una volta ricevuta gratuitamente la carta, è sufficiente procedere alla sua registrazione sul sito dedicato www.bisoo.it

 

*foto Valentina Zuddas

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni