Oltrenetwork: l’occasione per arricchire l’offerta alla clientela

Mauro Frau del market Tzia Gina di Serrenti ha comprato in crediti alcune eccellenze alimentari che hanno incontrato il favore dei clienti. Tra queste i prosciutti di un’azienda dell’Emilia-Romagna. Un’occasione nata grazie alla preziosa attività dei broker di Sardex.

Un’occasione per arricchire la propria offerta alla clientela. È questa una delle tante potenzialità offerta da Oltrenetwork, lo strumento che favorisce l’incontro e gli scambi in crediti tra aziende di regioni differenti. Un modo per moltiplicare esponenzialmente gli affari consentendo una diffusione dei prodotti e dei servizi al di fuori dei confini regionali.

Come testimonia Mauro Frau del market Tzia Gina di Serrenti che ha comprato nella Penisola alcuni prodotti di pregio con i quali è riuscito a intercettare e soddisfare i gusti dei clienti. «L’attività – racconta Mauro con orgoglio – ha più di 60 anni ed è stata fondata dai miei nonni. Inizialmente era una bottega di frutta e verdura che, col tempo, si è trasformata in un market. Cerchiamo di stare al passo con i tempi e con le esigenze dei consumatori».

Da qui la continua ricerca di novità: «I broker di Sardex mi hanno messo in contatto con Picofarm, azienda dell’Emilia-Romagna iscritta al Circuito Liberex. Da loro ho acquistato in crediti prosciutti di grandissima qualità. Sinora ho fatto due ordini, quello iniziale più piccolo per provare il prodotto e il secondo più consistente; a breve ne farò uno ulteriore. Spero anche di trovare formaggi, se ci fossero buone occasioni in termini di rapporto qualità prezzo le valuterò. Con Oltrenetwork ho arricchito l’offerta alla clientela».

Ma il prosciutto non è l’unico prodotto acquistato in crediti: «Mi rivolgo ad aziende sarde per riso, salumi e vini». In Sardex dal 2015, in quattro anni di iscrizione Mauro ha trovato tante opportunità per sé e per la propria attività: «Usiamo i crediti per soddisfare molte esigenze; all’inizio ad esempio abbiamo affrontato le spese per la ristrutturazione del negozio. Li uso anche a livello personale. Inoltre abbiamo acquisito molti clienti in più che diversamente non avremmo mai avuto. Sto parlando soprattutto di persone che arrivano da altri paesi più o meno vicini: Serramanna, Villacidro, Samassi».

Nel corso di quest’anno l’imprenditore spera di concretizzare un progetto cui tiene molto, possibilmente con il sostegno del Circuito: «Mi piacerebbe organizzare uno street food nel centro storico del paese magari con l’aiuto di Sardex».

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni