Mitzas, ecco perché la Sardegna è isola di cambiamento

Lo storify di Mitzas.

Un weekend d’autunno incredibilmente estivo. Nonostante i quasi 30°, sabato 18 e domenica 19 ottobre, il teatro Massimo si è riempito di centinaia di persone (oltre alle migliaia in collegamento streaming) che hanno assistito ai 4 talks di Mitzas, già disponibili in replica sul canale EjaTV, la webTV tutta sarda, in lingua sarda.

Nel ringraziare tutto lo staff, gli ospiti, i presentatori, gli artisti e la regia, abbiamo deciso di raccontarvi la due giorni di Mitzas con lo storify dei tweet e retweet migliori di un evento che ha raccontato tutto il potenziale, la creatività e l’impegno di un’isola che ha voglia di cambiare e sta già cambiando. E per la prima volta, forse, non solo da fuori son venuti a dirci che la Sardegna, solo se cambia se stessa e si reinventa, può porsi come modello e paradigma di un futuro di cui i sardi possono e sanno essere protagonisti, ma di questo si è avuto sempre più la consapevolezza, in questi due giorni che lasceranno il segno e verranno replicati. Non solo in una seconda edizione, ma ogni giorno.

 

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni