Minorè e la rubrica social di giochi fai-da-te dedicata ai più piccoli

Con la rubrica #restoacasaconminorè l’iscritta Assunta Marongiu, titolare del negozio di abbigliamento per bambini Minorè, ha trovato un modo per rallegrare le giornate dei più piccoli tramite degli appuntamenti social legati al mondo del gioco.

Sassari, inizio marzo. Tutte le attività sono ormai state chiuse per via del decreto ministeriale ma le persone, i commercianti e gli imprenditori fanno il possibile per restare vicini ai loro clienti e soprattutto alla loro community anche solo virtualmente. Così, ecco che durante queste settimane nascono tante iniziative di altruismo e di animazione per portare dei momenti di gioia nelle case degli altri.

Oggi parleremo proprio di una di queste iniziative lanciata dall’iscritta Assunta Marongiu, titolare del negozio di abbigliamento per neonati e bambini Minorè a Sassari e ideatrice della rubrica Facebook #restoacasaconminorè. Dall’inizio del lock down a causa dell’emergenza Corona virus, l’imprenditrice ha subito pensato ad un modo alternativo per restare in contatto con la grande community di consumatori che negli anni ha creato grazie al suo negozio e per far sentire loro la sua vicinanza.

Nasce così una rubrica di consigli e tante idee dedicate alle famiglie e ai più piccoli, pensate per far trascorrere loro il tempo a casa grazie a giochi di intelligenza e abilità fai-da-te. La rubrica è stata creata con la collaborazione di altri due iscritti al Circuito Sardex operanti nel campo della comunicazione, Eddu e Tinxy, e oggi ha un grande seguito sul web. Abbiamo intervistato la titolare per raccontarci come sia nata quest’idea.

 

Come è nata l’idea di avviare questa iniziativa?
Dopo essermi confrontata con i consulenti grafici e comunicativi Eddu e Tinxy, anche loro attivi e convinti partecipanti al Circuito Sardex, abbiamo ritenuto doveroso poter dare qualche strumento in stile “MINORÈ” ai clienti che ci seguono… e così è nata l’iniziativa #restoacasaconminorè.

Vuoi raccontarci di cosa si tratta e come sta procedendo al momento?
Un paio di volte a settimana realizziamo dei post contenenti degli spunti di gioco e di crescita che i bambini possono fare a casa insieme ai genitori. Il nostro scopo, fin dall’inizio dell’avventura Minorè, è sempre stato quello di essere un punto di riferimento nell’educazione. Per questo motivo da noi oltre all’abbigliamento, ai giochi, e agli arredi mettiamo a disposizione la nostra passione, la nostra esperienza e quella dei nostri collaboratori che cerchiamo di trasmettere ogni giorno in negozio, online, e negli eventi pubblici che organizziamo qui nel nostro spazio.

Sono nate nuove collaborazioni con gli iscritti durante l’emergenza?
Si sono sicuramente rinsaldate le collaborazioni che già si erano sviluppate prima. Essendo da tempo iscritti a Sardex abbiamo una rete solida con la quale collaboriamo. Una rete che ci permette di crescere, insieme.

Pensi di avviare nuove collaborazioni in futuro?
Abbiamo già in cantiere il nuovo sito web, sempre realizzato dall’agenzia Tinxy, che vedrà la luce nelle prossime settimane e che contribuirà a far conoscere la nostra realtà e a dare gli spunti e le riflessioni ai nostri clienti

Suggeriresti alle aziende non ancora iscritte di partecipare al Circuito? 
Si, certamente. Per noi, come per molti altri, è stato motivo di crescita sia lavorativa che umana.

Una bella iniziativa quella della titolare di Minorè, che regalerà ai più piccoli e ai loro genitori tante nuove idee per trascorrere questo momento a casa in modo più sereno e divertente.

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni