Marco Siddi: «Senza l’aiuto di Sardex non avrei mai trasferito la pizzeria»

Un massimale di scoperto a tasso zero per l’acquisto in crediti dell’attrezzatura professionale destinata al nuovo locale e il supporto costante dell’area broker. Una storia di ordinaria fiducia tra il Circuito e“L’Autentica”, pizzeria d’asporto in via San Martino a Selargius.

Dopo 20 anni passati tra Inghilterra e Austria nel settore della ristorazione, Marco Siddi ha raggiunto il suo obiettivo: aprire un’attività per conto proprio in Sardegna. Pizzaiolo per passione, ha scommesso su se stesso e con un sorriso timido dice sottovoce: «Gli affari stanno andando bene, puntiamo tutto su qualità e genuinità. L’impasto è fatto giorno per giorno, mi alzo ogni mattina alle 4.30 per prepararlo in vista della sera. La lievitazione avviene a temperatura ambiente, senza sbalzi termici. Per fare una buona pizza occorrono impegno ed esperienza».

Successo merito anche di un socio in affari lungimirante, il Circuito Sardex: «Mi ha dato un aiuto fondamentale, senza il quale non avrei mai aperto l’attività», sottolinea mentre è seduto in uno dei tavolini del locale di via San Martino 140 a Selargius dove si trova “L’Autentica”, pizzeria da asporto con piccolo angolo per la consumazione immediata.

Nel network da quasi un anno «due amici che sono iscritti me ne hanno parlato, poi uno di loro mi ha fissato un appuntamento con un vostro consulente e da lì è iniziato tutto», il 42 enne pizzaiolo ha trovato in Sardex uno strumento efficace semplice e flessibile che gli ha consentito di portare a termine il suo progetto imprenditoriale. «Prima avevo il locale qui vicino ma in una strada a senso unico, poco visibile – racconta – per cui ho deciso di spostarmi nello spazio attuale che ho arredato e personalizzato. Un elemento che è stato vantaggioso e svantaggioso allo stesso tempo perché ho dovuto comprare gran parte dell’attrezzatura; fortunatamente non ho usato euro. Infatti, appena mi sono iscritto, mi è stato accordato un massimale di scoperto, un tetto di spesa in crediti che ho potuto impiegare prontamente e senza interessi per acquisti indispensabili. Si tratta di un sostegno eccezionale».

Nel concreto Siddi ha trovato in crediti: frigorifero, affettatrice carrello porta farine, insegna, volantinaggio a fini pubblicitari e ha pure pagato l’imbiancatura del vecchio locale. A conti fatti circa 6 mila sardex.

Fiducia, quella accordata dal Circuito, che è ripagata con il lavoro, le pizze che incontrano il favore crescente di tanti aderenti. «I clienti sono arrivati con la pubblicità e il passaparola. Quelli che stanno nel Circuito provengono in gran parte da Quartu Sant’Elena e Selargius ma diversi si spostano da Settimo San Pietro e da Maracalagonis. Gli incassi in crediti sono in costante aumento, nell’ultimo mese ho incamerato 800 sardex».

Proprio la fiducia, reciprocamente alimentata, è il carburante del network che permette sia la gestione serena del quotidiano, sia una programmazione a medio e lungo termine: «Ho ben chiaro lo sviluppo dell’attività – sottolinea Siddi – vorrei ampliare l’offerta alla clientela con pizze al taglio e frittura per questo sto pensando di acquistare una cappa nuova, un forno apposito e un’impastatrice, magari anche un bel bancone nuovo e tavolini in alluminio e lo farò rivolgendomi al Circuito dove si trova ormai quasi tutto. Mi farò guidare dal mio broker di riferimento, Gianfranco, che assieme agli altri suoi colleghi e colleghe di reparto offre a noi un servizio eccezionale».

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni