Le librerie e le case editrici del circuito raccontano la giornata mondiale del libro

Il 23 aprile è la giornata mondiale del libro. Ecco tutte le iniziative di librai, editori ed associazioni iscritte al circuito Sardex.net.

Dal 1996 si celebra ogni 23 aprile la giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore. La data rappresenta un omaggio a tre grandi scrittori morti proprio quel giorno: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega. Per l’occasione, abbiamo chiesto ai librai e agli editori del circuito Sardex.net una riflessione riguardo la giornata del libro e la campagna #ioleggoperché, un’iniziativa promossa dall’AIE, ALI, AIB e il Centro per il libro e la lettura in cui protagonisti saranno libri e lettori.

“Per me la giornata del libro non dev’essere un solo giorno ma tutti i giorni, lo dico da scrittore, giornalista ed editore”, commenta Giorgio Ariu di Gi.A. Comunicazione. “In questo lavoro ci vuole passione e attenzione quotidiana”.

#ioleggoperché è l’unico modo che ho per pensare con la mia testa, per resistere all’omologazione dei cervelli, per pensare che un mondo migliore è ancora possibile (Aldo Addis)

ioleggoperche-sardex-librerie-editori“Mi sta colpendo molto la comunicazione della campagna #ioleggoperché che si sta facendo in campo nazionale, molto più originale e brillante che nel passato”, è il parere di Aldo Addis, titolare della Libreria Koinè a Sassari, “speriamo che serva ad attrarre qualche lettore pigro… mentre tra le iniziative del 23 aprile vorrei segnalare l’avvio della terza edizione di Èntula“.
Sempre a Sassari, sono in programma moltissime altre iniziative perché la città è stata scelta come capofila della manifestazione #ioleggoperché e insieme a Koiné, l’altra libreria iscritta al circuito Messaggerie Sarde ha preparato un nutrito programma.

#ioleggoperché una vita non mi basta… (Francesca Casula)

Francesca Casula è una delle fondatrici di Lìberos. “Il 23 aprile lo festeggio insieme ai miei amici dell’associazione KaraLettura, che aderisce all’iniziativa nazionale incontrandosi a Cagliari al Caffè Savoia alle 19, per rispondere alle domande: è possibile “convertire” i non lettori? Perché leggiamo, noi? Pensiamo sia possibile contagiare la passione per la lettura? Quali libri useremmo per farlo?”

Ad Alghero invece si organizza una serie di iniziative tra cui un grande evento pubblico patrocinato dall’Amministrazione Comunale e coordinate dalla Libreria Cyrano, iscritta al circuito Sardex.net, in collaborazione con l’Obra Cultural, l’Akademia Cantus et Fidis e Espai Llull e representació de la Generalitat a l’Alguer. A partire dalle 20,30 la Biblioteca del Mediterraneo (Complesso Santa Chiara) diventerà una piazza della lettura per ospitare una maratona di parole e musica con, tra gli altri, Bianca Pitzorno e Carlo Deffenu. Per l’occasione Cyrano promuove anche la raccolta di libri per la Biblioteca Comunale: chi parteciperà alla serata portando un libro da donare alla Biblioteca riceverà in dono una rosa rossa simbolo della festa catalana (il 23 aprile, in Catalogna come ad Alghero, è la festa di Sant Jordi).

ioleggoperche-sardex-librerie-editori-ilissoAnche la casa editrice Ilisso ha aderito all’evento: in occasione della giornata mondiale del libro si regalerà un eLibro di Bibliotheca Sarda a tutti coloro che scatteranno una foto con un libro Ilisso, indicando luogo, titolo e il perché della scelta, e la inseriranno come foto del proprio profilo Facebook.

Il nostro viaggio tra i librai e gli editori iscritti al circuito arriva fino alla storica libreria Cocco, a Cagliari, dove ci sono molti progetti in cantiere. “A Maggio usciranno le prime pubblicazioni della casa editrice La Zattera”, annuncia Alessandro Cocco, che aderisce alla campagna in questo modo:

#Ioleggoperché in tal modo ho la possibilità di saziare la mia curiosità divertendomi e rilassandomi e al tempo stesso posso scoprire e apprezzare realtà molto diverse dalla mia (Alessandro Cocco)

Buona lettura!

 

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni