La Bottega di Cibele

Prodotti naturali, di stagione e di qualità, riciclo ed eventi il mix vincente della Bottega di Cibele, azienda iscritta al circuito Sardex.net.

La Bottega di Cibele si trova a Cagliari in via Puccini. Entrando per la prima volta, ho avuto la sensazione di essere in un posto in cui non avrei fatto toccata e fuga, non avrei preso il primo prodotto che mi capitasse, come al market, ma ci avrei passato del tempo a curiosare e imparare.

“È prima di tutto un desiderio”, mi dice Monica Cau, una delle titolari, “che da neanche 7 mesi è diventato realtà. La Bottega non è il solito negozio”, precisa, “ma neanche una semplice bottega. È un desiderio che è nato avendo sempre fatto ristorazione. Mio marito Massimo proviene da una famiglia di ristoratori, il nonno aveva aperto il primo ristorante ai tempi in cui non esistevano i frigoriferi e si andava a prendere le lastre di ghiaccio. Noi abbiamo scelto di trattare tutti quei prodotti di qualità che avessero una storia, e tutte quelle aziende che avessero qualcosa da raccontare e che offrissero prodotti di qualità ed eccellenza.”

Cibele è la dea della Natura mediterranea. Magna Mater che dispensa generosa i suoi doni al rinnovarsi delle stagioni. Perciò le abbiamo dedicato la nostra bottega. Perché crediamo che il rispetto della Natura, dei suoi ritmi e dei suoi frutti, sia il miglior favore che possiamo riservare a noi stessi. Insieme all’attenzione per le meravigliose tradizioni alimentari del nostro Mediterraneo.

Bottega-di-Cibele-sardexMonica mi guida per tutta la Bottega presentandomi prodotti esposti su mobili riciclati: tisane con filtri naturali dentro barattoli per vernici colorati a mano, creme di cioccolato e pistacchio, marmellate senza zuccheri aggiunti, salatini con arachidi e parmigiano, crackers completamente lavorati a mano. Molti prodotti sono esposti su mobili in legno artigianali con le ruote carrellabili. Sono stati disegnati da Monica e realizzati da Massimo col recupero di pallet. In questo modo la merce gira a ruota e ogni evento cambia scenografia in base alle esigenze. Qui si vende anche lana di pecora e ci sono opere dell’artista sarda Tzia Maria.

Bottega-di-Cibele-sardex“Lavoriamo con molte aziende iscritte al circuito Sardex.net, come Artigiani del Dolce Peano, che non ho scelto solo perché fa parte del circuito, ma perché è geniale, ha vinto gli International Chocolate Awards e si distingue da un prodotto tipico sardo. Poi c’è La Genuina di Ploaghe, che fa un ottimo prosciutto crudo e il lardo stagionato; Terrantiga, la cui birra artigianale al miele Istadi è stata riconosciuta tra le migliori in Italia. Ancora, Erbe di Sardegna, che si occupa di cosmesi naturali. Vendiamo anche pasta tipica sarda come su filindeu, che non si trova spesso, neanche in Sardegna”.

Bottega-di-Cibele-sardexAlla Bottega di Cibele i clienti sono sia privati sia ristoranti. “Per Pasqua per esempio abbiamo rifornito con uova di pasqua e altri prodotti il Convento San Giuseppe, altro iscritto al circuito Sardex.net, come Cantina Lilliu, con la quale venerdì 17 faremo una degustazione, sempre in Bottega, mentre il 24 organizzeremo un laboratorio esperienziale che ha come parole chiave il cibo, la natura e la cultura. L’evento intende dunque dare risalto all’aspetto culturale, ma anche pratico, della riscoperta delle nostre tradizioni culinarie”.

La Bottega è una fucina di eventi e idee, ed è aperta da neanche 7 mesi. “Andiamo alle fiere, ci piace aggiornarci per capire i mercati. Il nostro punto di forza è il naturale e quello che cerchiamo nei prodotti è la stagionalità. Qua non è come al supermercato che prendi la roba e la butti in un cestino, qua ci stai, il cliente ti può chiedere perché quella scelta, e tu gli devi far capire che quella pasta ha quel costo perché non viene dall’America dove il grano è stato magari modificato geneticamente, ma usa un grano particolare e così come la politica di tutto ciò che c’è qui dentro. Vedi, anche questi lampadari son stati fatti col riciclo, con lana cardata. Li abbiamo fatti noi”.

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni