Il segreto di Sardex? La reciprocità

Lo evidenzia uno studio dei docenti Rita Cannas e Francesca Cabiddu (Università di Cagliari) che, assieme al collega Giuseppe Argiolas (IUS, Loppiano) hanno condotto una ricerca su un panel di imprese turistiche aderenti al Circuito e condensata in un articolo scientifico apparso sulla prestigiosa rivista di settore Journal of Sustainable Tourism. La cooperazione, il dialogo, il sostegno reciproco sono valori che applicati costantemente migliorano relazioni e conti delle aziende contribuendo a rafforzare sensibilmente anche i territori. Un gioco di squadra in cui tutti sono vincitori.

La chiave del funzionamento di Sardex? La reciprocità. È la conclusione cui è approdato lo studio della professoressa Rita Cannas, docente a contratto nel corso di Marketing&Comunicazione all’Università di Cagliari. L’indagine, condotta con i colleghi Giuseppe Argiolas (IUS, Loppiano) e Francesca Cabiddu (Università di Cagliari), è frutto di un lungo lavoro di ricerca sul campo condotto su un panel di imprese del settore turistico iscritte al circuito Sardex; i risultati sono condensati in un articolo scientifico “Fostering corporate sustainability in tourism management through social values within collective value co-creation processes” che è stato pubblicato di recente sulla prestigiosa rivista di settore Journal of Sustainable Tourism.

«La reciprocità – argomentano i tre autori – non è solo valore sociale ma anche leva di co-creazione di valore complessivo all’interno dei processi produttivi delle imprese, in particolare quelle turistiche, della rete Sardex. Esse manifestano nella loro filosofia un orientamento al sociale e alla sostenibilità che non si estrinseca in singole e isolate azioni ma permea la filosofia aziendale e l’intera catena di co-creazione del valore».

Il valore sociale della reciprocità – tra gli elementi fondanti di Sardex – permea così tanto i comportamenti degli aderenti da orientarne le loro scelte proponendosi tanto come elemento di qualificazione nei rapporti tra iscritti, quanto come elemento capace di creare valore economico e sociale, non solo per le imprese del circuito, ma anche per le comunità locali nelle quali le imprese sono radicate.

«Il dialogo, la fiducia e la reciprocità sono fattori chiave della co-creazione di valore all’interno delle imprese turistiche e del turismo raggruppate in Sardex. In particolare, abbiamo esplorato se e in quale misura la reciprocità fosse il fattore saliente nel processo di co-creazione del valore. I risultati mostrano che i valori sociali, e in particolare la reciprocità, sono la spina dorsale della co-creazione di valore: promuovono l’orientamento sociale delle imprese, che riunisce responsabilità sociale e sostenibilità».

Tutte virtù presenti nelle comunità, nei territori in cui le imprese si trovano ad operare e che Sardex riesce a veicolare con un flusso costante come una cinghia di trasmissione o un serbatoio cui attingere costantemente tali modalità di relazione.

E questo proprio perché il circuito non si propone solo come mercato aggiuntivo, in grado di determinare vantaggi economici significativi per chi vi partecipa, ma prima di tutto come rete collaborativa fondata su: fiducia, reciprocità, sostegno e relazioni umane tra i membri.

«La capacità della rete Sardex di co-creare valore è strettamente correlata alla proattività di ciascun membro nell’uso della valuta della comunità: man mano che il commercio aumenta, non solo in termini di entrate, ma anche nell’intensità delle relazioni, diventa valore tangibile e intangibile. Emerge che la co-creazione di valore si basa su relazioni attraverso le quali i membri di Sardex condividono collettivamente risorse, conoscenze, progetti, visioni e valori. Il dialogo è visto come la capacità di affrontare i problemi degli altri per trovare soluzioni che poi diventano un patrimonio collettivo».

Giocare di squadra, collaborare costantemente non è solo una bella enunciazione di principi ma conviene economicamente, fa stare meglio sia coloro i quali praticano quotidianamente tali valori, sia la comunità locale che si avvantaggia di questo asse virtuoso tra aziende e clienti.

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni