Il B&B ampliato in crediti. Claudia Marceddu: «Con Sardex ho realizzato un progetto impensabile in euro»

La proprietaria del Rosso di Sera ad Alghero ha sfruttato le connessioni del Circuito per realizzare due stanze in più nella struttura d’accoglienza, coinvolgendo nei lavori 18 aziende di tutta l’isola.

Immaginate un progetto, non realizzabile in euro, e fatto interamente in crediti. Immaginate in particolare due camere che, pian piano, prendono forma: dai lavori edili agli impianti, passando per gli arredi. A raccontarlo con dovizia di particolari è Claudia Marceddu, proprietaria del Rosso Di Sera, B&B con piscina immerso tra gli ulivi nella campagna di Alghero (strada vicinale Evangeletz, 7 -Zona Valverde), a meno di dieci minuti dal centro città.

«Ritengo che la mia vicenda aziendale sia esemplare per capire il funzionamento di Sardex. Grazie ai clienti acquisiti col Circuito sono riuscita ad avere le risorse economiche per fare importanti investimenti che, con gli euro, non sarei mai riuscita a portare a compimento. Avevo in mente di costruire altre due camere per gli ospiti, ma la liquidità bastava solo per fare la struttura esterna. Così ho attinto dal network per trovare le professionalità necessarie a completare il progetto e che sono state pagate interamente in crediti».

L’elenco delle aziende contattate e coinvolte è corposo ma merita di essere riportato per intero: Itabita di Alghero (infissi); Ceramica Club Erre di Sassari (pavimenti e sanitari); Nuova Neon di Sassari (gazebo); Proenergy di Orani (caldaia); Ichnos di Sassari (installazione impianti); Agriservice Scintu di Sardara (fossa biologica); Abitare Arredamenti e Bazzano Fabbro di Alghero (arredi); Tecno Elettra di Alghero (illuminotecnica). Persino il restyling del prato e del giardino esterno è stato fatto in Sardex (Pinna Solinas Vivai di Sassari). Ancora: Lasergrafica di Porto Torres (targhe); Doppio 9 di Alghero (complementi d’arredo); Mastercoffee di Alghero (macchinette per il caffè); Bloom Srl di Sassari (cartongesso); Fon Laterizi di ALghero (materiali edili); Panoramika di Alghero (stampe); NVR di Oristano (televisori delle camere); Natural Sardinia di Alghero (linea cortesia).

Ogni transazione una spia che si accende e che mette in relazione più soggetti, il filo conduttore è il Circuito. «Sono entrata in Sardex alla fine del 2013 con l’obiettivo – da un lato – di destagionalizzare e – dall’altro – di rivolgermi con maggiore attenzione al mercato sardo, visto che l’80% della clientela è straniera. I vantaggi sono stati subito tangibili; di certo ho acquisito nuova clientela che – molto probabilmente – sarebbe andata altrove se non fossi stata nel network. Ad Alghero ci sono più di 600 strutture ricettive extralberghiere e la concorrenza è tanta, ma Sardex mi ha permesso di oltrepassarla. Inoltre grazie a Sardex ho scoperto aziende di cui ignoravo l’esistenza: da loro ho comprato prodotti tipici che mi hanno permesso di innalzare di molto lo standard qualitativo della colazione per gli ospiti».

A quasi tre anni dall’iscrizione, l’imprenditrice ricorda ancora bene gli esordi: «Prescindendo dagli importi delle prime transazioni, ho ancora impressa l’emozione che ho provato nel relazionarmi con imprenditori che come me condividevano un’idea di scambio alternativa ai sistemi tradizionali, ed ho pensato subito che con quelle persone non mi sarei forse mai incontrata se non fosse stato per il Circuito». Ma i crediti rappresentano strumento importante pure per le spese di natura personale: «Lavorando part-time alle dipendenze di una impresa familiare anch’essa iscritta al circuito, percepisco in crediti una parte dello stipendio mensile e quindi da lì attingo per le spese personali, perlopiù alimentari e farmaceutiche; devo dire che in questi anni ho acquistato in Sardex diversi prodotti e servizi, dalle cialde per il caffè ai mangimi animali, ai prodotti per la piscina e persino una vacanza».

Un microcosmo che dona nuova vitalità ad aziende e persone, ancorando la ricchezza al territorio: «Sardex è un facilitatore di relazioni ma anche uno strumento con cui ritorniamo ad appropriarci del nostro potere d’acquisto; in fondo tutto ciò che spendo rimane in Sardegna e so che prima o poi mi ritorna sotto forma di nuova clientela. Lo consiglio vivamente perché ti consente di aumentare la visibilità, immettendoti in un network in continua crescita e perché è utilissimo come fonte alternativa di liquidità».

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni